Autotrasporto – fermo dal 9 al 13 dicembre – situazione

Estensione accordo per Convenzione TIR con Servizio Doganale Federale della russia fino al 1 luglio 2014
3 dicembre 2013
Costi minimi di esercizio delle imprese di autotrasporto e tempi di pagamento
24 gennaio 2014

Autotrasporto – fermo dal 9 al 13 dicembre – situazione

Le maggiori sigle dell’autotrasporto hanno revocato il fermo dell’autotrasporto a seguito dell’intesa raggiunta con il Governo che ha consentito il ripristino delle risorse al settore per il 2014, nonché’ alcune garanzie sul piano normativo.
Tali risultati non sono stati ritenuti sufficienti da Trasportounito che ha pertanto confermato la protesta. Gradualmente si sono aggiunte altre sigle( Aitras, Assiotrat,, Assotrasport, Azione nel Trasporto, Movimento Autonomo Trasportatori, Sati, Cobas Latte, Cobas Mais, Movimento dei Forconi, comitati riuniti agricoli, azione rurale Veneto).
Secondo le intenzioni dei protestanti la protesta inizierà’ già’ dalla mezzanotte di domenica.
La situazione appare complessa e da monitorare in tempo reale localmente, allertando le Prefetture interessate qualora si dovessero verificare blocchi o intralci alla circolazione.( fonte Confetra)The biggest road transport associations have revoked the road transport following the understanding reached with the Government that allowed the restoration sector resources for 2014, and some regulatory safeguards.
These results were not deemed sufficient to Trasportounito which has therefore confirmed the protest. Gradually added other associations ( Assiotrat, Aitras, Assotrasport, action, Movement Independent Transport conveyors, Sati, Cobas, Cobas, movement of Pitchforks, gathered agricultural committees, rural action).
According to the intentions of the associations, the protest will begin ‘ already ‘ from midnight on Sunday.
The situation appears complex and is being monitored in real time, alerting the prefectures concerned if blocks or hindrances to movement occur.(source Confetra)

Comments are closed.